 PERSONAL NOTES OF APPLE'S WORLD AND MORE...

Published: 6 anni ago

[RECENSIONE] iOS 6 Beta 2 – iPhone 4S

Dopo più di due settimana con la beta 2 si iOS 6, posso condividere con voi alcune mie considerazioni personali e commenti.

Partiamo con fare una premessa iniziale, iOS 6 è sicuramente un major update, cioè un aggiornamento che racchiude in se molte novità; però, per come ci ha abituati Apple, insieme a queste tante novità, c’è sempre stato qualcosa di “nuovo”, o meglio “inaspettato”, “geniale” che aggiungeva sempre quel “plus” al suo major update, ma invece, questa volta, quel qualcosa di “inaspettato” non c’è stato, o meglio Apple ha semplicemente “fatto i compiti a casa” con il suo ultimo update, aggiungengo quelle funzioni che un pò tutti si aspettavano, o meglio si aspettavano da un pò, forse troppo tempo ( vedasi facebook, o SIRI in italiano).

Con ciò ovviamente non voglio dire che questo ultimo iOS, non porti con se moltissime novità, (vedasi il nuovo Mappe di Apple) ma forse, personalmente mi aspettavo qualcosa in più, o forse questa Beta 2, da me provata, è ancora troppo poca matura per dare dei giudizi definitivi sulla portata dell’aggiornamento di Apple.

Dopo questa breve premessa partirei ad analizzare le 10 funzioni che, Apple stessa ritiene le più significative del suo nuovo iOS:

Mappe: E’ di certo una delle novità più importanti di questo iOS, e che rapprensenta anche una svolta significativa nella infinita lotta tra Google e Apple, infatti da adesso in poi Apple avrà le sue mappe, è non offrirà mai più nativamente i servizi maps di Google. Parlanda di Mappe, di certo è un applicazioni in stile Apple, molto molto semplice, lineare e fin da subito molto intuitiva, in generale possiamo dire che l’applicazione funziona bene, il turn-by-turn è ottimo per essere una beta, anche se a mio avviso mancano tutte una serie di opzioni, necessaria per sostituire completamente un navigatore stile Tom Tom.
Il tanto acclamato 3D, o meglio Flyover, è ancora molto acerbo è c’è da lavorarci parecchio perlomeno per l’Italia.
Le mappe per essere la prima per Apple sono buone, ovviamente non possono essere all’altezza di Google, che lavora sul pregetto maps ormai da anni, ma comunque possono essere un buon inizio…..ma solo un inizio, in quanto, per come ci abituato Apple, già la sola mancanza di StreetView, o dell’offline maps (nuova funzione di Google Maps), risulta essere una pecca per una azienda che punta alla qualità massima in ogni suo progetto, soprattutto quando deve sostiutire un servizio che prima veniva offerto dal suo rivale principale.

SIRI: Capitolo a parte, ne avevo già parlato nel precedente articolo, tale funzione sarà sicuramente il nuovo campo di battaglia per Google e Apple, ma per adesso, parlando di SIRI, nella lingua italiana, esso si comporta discretamente, cioè capisce ciò che diciamo, ma molte volte non riesce a intendere ciò che vogliamo fargli fare, e tenta di cercare su internet la nostra frase, con ciò ipotizziamo che dobbiamo ancora aspettare prima di dare un giudizio definitivo, ma di certo Apple si deve rimpoccare le maniche, in quanto la concorrenza non è stata lì a guardare…..Google Now insegna!!! 😉

FACEBOOK: Su questa funzione c’è poco da dire, c’è solo da dire finalmente…., non che io sia un amante di Facebook, però penso che uno smartphone di ultima generzione dal prezzo sicuramente non economico, non possa non avere l’integrazione con un social network, che nel bene o nel male, ha cambiato la vita di come interfacciarsi con il mondo, parlando della integrazione, possiamo dire che funziona bene, e fà ciò che deve fare, potrebbe fare di più, ma nel mio caso non ne cambierebbe il giudizio.

STREAMING FOTO CONDIVISE: Funzione molto comoda, ci permette di condividere istantaneamente con altre persone le nostre foto, una specie di Dropbox delle sole foto, parlando di usabilità, già nella beta 2 funziona molto bene, aspettiamo se nella versione finale di iOS 6 ci possano essere delle novità.

PASSBOOK: Nuova applicazione di Apple per tenere a portata di mano biglietti aerei, buoni sconto…ecc ecc, su questa app devo dire la verità, non lo praticamente mai aperta….diciamo che finchè non ci saranno degli accordi ufficiali con le varie compagnie aeree o con le aziende (per i buoni sconto) è praticamente inutile, o meglio a mio avviso sara inutile anche in seguito, perlomeno in Italia, dove la vedo dura che i commercianti italiani si adeguerranno alle politiche di Apple, discorso diverso in America, dove già si parla delle tante agevolazioni.

FACETIME: su questa funzione c’è pochissimo da dire, era una delle grande novità dell’iPhone 4, adesso è stata estesa anche alla possibilità di usarla via 3G, ho fatto un test sul campo, ma diciamo che anche se adesso funziona in 3G, con le reti italiane che ci ritroviamo è molto difficile usarla ottenendo una buona qualità.
Nella mia prova, il video veniva trasmetto discretamente ma l’altra parte non sentiva la mia voce, bhè che dire, la colpa non è certo di Apple ma dobbiamo puntare il dito sulle reti pessime dei nostri gestori di telefonia mobile.

TELEFONO: Sono state aggiunte delle belle chicche che mancavano, per un telefeno che potevamo dire, faceva di tutto delle volte, forchè telefonare…ehehe
La mia più apprezzata è la possibilità di ricordare automaticamente di richiamare una persona quando non si può rispondere, potento impostare, un tempo predefinito, o addirittura un luogo, cosa molto molto comodo quando si è impegnati;
Non dimentichiamo la bellisima e comodissima funzione “non disturbare” mutuata da Mountain Lion, nuovo OS X, che permette di limitare o meglio di filtrare le chiamate in ingresso, così da non essere disturbati in determinati momenti della giornata.

MAIL: Migliorata ancor di più il client Mail nativo, a mio avviso uno dei migliori per smartphone, diciamo un pò come per “telefono” sono state aggiunte alcune comodissime funzioni, come la possibilità di avere una cartella “VIP”, in cui vengono inserite automaticamente le email dei nostri contatti preferiti, o anche la possibilità ora di poter allegare “foto o video” direttamente dal corpo del testo della email, il tutto già funziona egregiamente fin dalla beta 2 provata

SAFARI: Migliorata ancor di più la velocità di renderizzazioni delle pagine, e la possibilità di avere il browser in full-screen nella modalità landscape, altra grossa novità è iCloud Tabs cioè il fatto di poter trasferire via cloud le pagine che vediamo sullo smartphone direttamente su Mac e iPad.
Dalle prove fatte, iCloud Tabs per ora non funziona, e la modalità full-screen a mio avviso,  con un display da 3.5″, serve a poco, ovviamente tutto ciò potrà cambiare nel caso in cui il nuovo iPhone avrà un display più ampio; per il resto la navigazione è abbastanza fluida per essere una beta, è la reattività generale del browser è più che buona.

ACCESSIBILITA’: E’ stato introdotto un nuova funzione Guided Access, che permette di limitare l’utilizzo del dispositivo, (es. bloccando il tasto home…ecc ecc) così da consentirne l’uso a moltre altre categorie di persone (Es. bambini).

Per quanto riguarda il resto, la grafica di parecchie applicazionie è stata ampiemanente modificata, tra cui AppStore, iTunes Store, Meteo… ecc ecc, ovviamente non mancano altre novità che apple non considera per principali ,ma che aggiungono piccole funzioni in più al software di base.

Concludendo questa Recensione sulla beta 2 di iOS 6, posso dire che per essere una beta funziona veramente bene, tant’è che oramai la utilizzo in maniera stabile sul mio iPhone 4S da quasi 2 settimane, e penso proprio di non tornare indietro, di certo non mancano i problemi, ovviamente il sistema è leggermente più lento del solito, ho notato che quando si accede alla rubrica, spesse volta il sistema crasha e si riavvia, le nuove mappe sono ancora molto lente nella renderizzazione, Facetime in 3G ha ancora dei problemi, e iCloud Tabs non funzione… ecc… ecc…
Detto ciò ovviamente come accennato nella premessa di questo articolo, questo iOS 6 a mio avviso manca di quolcasa, o meglio di quel qualcosa in più….di certo bisognerà aspettare iOS 6 deinitivo prima di dare un commento finale, però per adesso la considererei più un iOS 5.5, insomma qualcosa di intermedio, che completa un software iOS 5 già molto buono.
Tali considerazioni ovviamente potranno cambiare se, in Autunno, quando uscirà la versione definitiva di iOS 6, verrà presentato anche il nuovo iPhone “5”, e lì sicuramente Apple dovrà dimostrare che sà ancora creare quel qaulcosa di “magico” che da sempre affascina miglioni di persone in tutto il mondo.

P.S.: Si dice in rete che tra poco ore…dovrebbe uscire la nuova Beta 3, vediamo cosa cambierà…. 😉

Rispondi

Some HTML is OK
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: