 PERSONAL NOTES OF APPLE'S WORLD AND MORE...

Published: 6 anni ago

[TEST] Durata Batteria iPhone – Tim – Vodafone – Tre – Wind

Ciao Ragazzi,

Come vi raccontavo nel precedente Post, sono venuto a conoscenza di un’amara verità….cioè che la durata della Batteria del nostro iPhone, ma probabilmente di qualsiasi Smartphone, è strettamente legata all’operatore di telefonia che utilizziamo.

Quante volte, abbiamo pensato, la batteria è ROVINATA!!!….questo Smartphone non dura niente….ecc ecc….Penso che difficilmente abbiate mai pensato che la responsabilità di tutto ciò potesse derivare dal vostro gestore, che oltre a farvi impazzire per tariffe….opzioni….e soglie…a quanto pare condiziona notevolmente la durata della batteria del vostro Smartphone.

Ho così deciso di condurre dei Test, abbastanza approfonditi, su come i nostri 4 principali gestori di telefonica (Wind, Tre, Tim e Vodafone) si comportano nei confronti della Batteria del nuovo iPhone 5.

Al fine di rendere la comprensione più facile possibile, vi riporto una tabella riassuntiva, che pone in comparazione i risultati dei test:

Premetto che l’iPhone 5, è stato dotato di NanoSim dei vari gestori (quindi niente SIM tagliate) e che le condizioni di utilizzo seppur  diverse, possono essere ritenute comparativamente simili ai fini del Test.

l’iPhone 5 è stato utilizzato per una intera giornata dalla mattina ( 8 – 9 a.m) fino a quanto non si scaricava del tutto, con Notifiche attive, push su 2 caselle delle 5 configurate (quest’ultimi a controllo ogni 30 minuti), 3G sempre attivo, e iCloud completamente attivo. (e moltissime altre App installate…)

Dai risultato si evince palesemente come WIND abbia un problema GRAVE nel gestire la durata della batteria, da brevi ricerca fatte in rete, pare che il problema sia dovuto al protocollo “Fast Dormancy“, utilizzato da Apple nel suo iPhone, ma non implementato nella rete Wind, tale protocollo dovrebbe permettere di limitare notevolmente il consumo della batteria quando l’iPhone si trova in Standby.

Con gli altri operatori, invece, i risultati sono più o meno simili, anche se penso che in quel caso influisca molto anche la zona in cui è stato eseguito il Test, nel mio caso, potrei dire che TRE e VODAFONE sono gli operatori con il quale mi sono trovato meglio, nella gestione della Batteria, ma comunque anche Tim si è dimostrato all’altezza della situazione, con risultati di poco sotto agli altri operatori

A questo punto spero che questa articolo possa essere di aiuto alle diverse persone che riscontrano problemi nella durata della Batteria del loro iPhone, e quindi prima di incriminare il proprio iPhone come unico responsabile del problema, state attenti al gestore che utilizzate….preciso anche, che, seppur i test sono stati condotti con un iPhone 5, il problema si presenta a pari modo, con l’iPhone 4/4s e iOS 6.

[AGGIORNAMENTO]

Grazie alle segnalazione dei due Alberto che ringrazio pubblicamente…aggiungo alcuni concetti, che renderanno più chiara la comprensione, come da loro espressi:

Il “Fast Dormancy” è quella tecnologia che permette allo smartphone, quando è in Standby, di impostare automaticamente in uno stato “dormiente” la connessione dati 3G, riducendo così notevolmente il consumo della batteria; purtroppo tale stato “dormiente” viene attivato solo attraverso un comando ricevuto dalla “rete” (o più chiaramente dalla centrale telefonica del gestore).
Il problema nasce se questa impostazione non è implementata dal Gestore, in quanto lo smartphone andando in continua ricerca di questo segnale genererà un consumo “anomalo” della batteria, invece di risparmiarla.

Come ho ribadito nell’articolo Wind è l’unico gestore a non supportare ufficialmente il “Fast Dormancy”, ma anche Wind al pari degli altri gestori sta provvedendo ad implementare tale tecnologia in tutta la sua rete mobile, sostenendo che completerà l’operazione entro l’anno. (cosa che dubito fortemente!!!)
Precisiamo anche che, mentre Tre ha implementato tale tecnologia già su tutta la rete, Tim e Vodafone, ancora non completano al 100 % l’implementazione, anche se siamo ad ottimi livelli, infatti nella zona dove ho effettuato il Test, Provincia di Pescara, (Abruzzo) tale problema su Tim e Vodafone non è stato riscontrato.

Vediamo ora di capire come è possibile risolvere tale problematica:
Come mi segnalavano i Ragazzi, per gli utenti iOS, e quindi iPhone, per adesso purtroppo non c’è soluzione, a meno di effettuare Jailbreak (sblocco del telefono), o di bloccare il telefono in 2G, in quanto Apple, per via della sua politica, non permette di modificare tale parametro, e quindi il “Fast Dormancy” non potrà essere disabilitato.
Invece per gli utenti Android, il problema non si pone, in quanto potranno tranquillamente modificare e quindi disabilitare tale protocollo, attraverso l’utilizzo di appositi programmi, o addirittura semplicemente digitando un codice dal tastierino telefonico.

Però mi sento anche di dire, che, siamo nel 2012, o meglio alle porte del 2013, essere costretti a disabilitare una tecnologia che ci aiuterebbe a risparmiare batteria sul proprio Smartphone, perchè il gestore non c’è l’ha abilitata sulle proprie centrali è ASSURDO!!!!!!! …..

Speriamo che comunque tale problematica possa essere risolta nel più breve tempo possibile!!!!!

 

16 Comments.
  1. Alberto ha detto:

    Per onestà intellettuale dovresti integrare il tuo articolo aggiungendo che l’iphone essendo per la politica di apple bloccato alle modifiche lato utente non permette di disabilitare tale protocollo “fast dormancy”. Invece negli altri terminali, per esempio android, il fast dormancy può essere disabilitato senza alcun problema dall’utente tramite un menu, risolvendo il problema del consumo nelle zone in cui wind non ha ancora attiva la suddetto tecnologia.
    La buona notizia per i possessori di un iphone è che Wind conta di implementare l’uso del fast dormancy su tutta la propria rete entro fine anno.

  2. Grazie del test…l’ho condiviso sul mio account di Google+, nel quale
    ho fatto alcune precisazioni.
    ecco qui:
    https://plus.google.com/118011998393920542144/posts/QwEdzQbjsJR

  3. MelaTechBlog ha detto:

    Ciao Ragazzi

    Vi ringrazio per i commenti, avete ragione, inserirò subito le vostre precisazioni nell’articolo 😉

    Se avete altri consigli, sono a vostra disposizione
    A presto
    MelaTechBlog aka @fefeIT

  4. Mik3 ha detto:

    Salve un complimento per il test condotto e il blog in generale….sinceramente dopo aver visto il tuo test mi sono rincuorato un po, ero quasi tentato di cambiare operatore attualmente uso wind, ultimamente con iphone 4s i consumi erano come indicati da te in tabella, poi a seguito di un ripristino sono tornato alle 4/4.5 ore di utilizzo fortunatamente ma credevo di poter andare oltre invece mi pare che anche la 3 e la vodaf. si attestano su quei numeri perciò posso stare tranquillo, segnalo gli stessi consumi anche con iphone 5 grosso modo.

    saluti
    MP

  5. Ghidoit90 ha detto:

    Salve, vorrei sapere se adesso Marzo 2013 il fast dormancy è stato abilitato anche su wind, grazie mille

  6. Dario ha detto:

    Anche io vorrei sapere se qualcuno ha l’informazione, se ad oggi WIND ha implementato il protocollo. Grazie

    • fefeIT ha detto:

      Ciao Ragazzi

      Per quello che vi posso dire io, nella mia Zona (Pescara e provincia) purtroppo ancora nulla.

      Sarebbe interessante se ogni utente Wind con iPhone ci segnalasse eventuali aggiornamenti Zona x Zona, in quel caso potrei aggiornare l’articolo con i dettagli per ogni zona 🙂

      Attendo i vostri Feedback 🙂
      A presto
      MelaTechBlog aka @fefeIT

  7. Valerio ha detto:

    Utente iphone 5 zona Vermicino/Frascati (Roma). Sono migrato dall’operatore 3 all’operatore wind e la batteria dura 1/3 del tempo. La mangia “a vista d’occhio”. Credo che farò il passaggio inverso….

  8. ghidoit90 ha detto:

    Ho scritto su Facebook alla wind e mi hanno risposto così: Ciao Fabio, ti confermiamo che la rete Wind supporta la Fast Dormancy. Tieni presente però che il consumo della batteria può dipendere anche da numerosi altri fattori, come ad esempio il tipo e il numero di applicazioni utilizzate, l’utilizzo di GPS, Bluetooth o Wi-Fi, il tipo ed il livello di copertura mobile della tua zona. Molti telefoni offrono comunque la possibilità di verificare quali siano i processi che consumano di più ed esistono sul mercato applicazioni che possono aiutare ad ottimizzare i consumi degli smartphone. Grazie!
    Adesso non so che dire, bisogna fidarsi? Dalle mie parti ha un ottima copertura la wind, forse migliore di Tim

  9. Cris ha detto:

    Ciao passato da 3 a wind zona Udine, ho notato dal primo minuto un consumo quasi del doppio della batteria del mio iphone 4s no jail!
    Pietosa la wind! Spiace ma appena possibile torno a 3!
    P.S. Bloccando il tel in 2g migliorano le cose nel senso che aumenta sensibilmente la durata della batteria anche se c’é comunque un frequente passaggio da gprs a edge e viceversa… (Questo si nota dal contatore di utilizzo del tel che sale anche con tel in standby, segno che il tel con wind si connette spesso per cercare la rete)

    • John Doe ha detto:

      questa cosa dell’utilizzo la sto notando anche io.. sempre zona udine e sempre 4s. il tempo di utilizzo sale anche senza fare niente, anche senza niente in background. Ho ripristinato il tel, e all’inizio è andato bene, finchè non ho inserito l’apn internet.wind , ma devo indagare meglio

  10. Luigi ha detto:

    Situazione a giugno 2013 Sorrento (na)
    iPhone 4S no jb Wind all inclusive 400minuti+internet+400 sms

    Posseggo 2 iPhone 4S
    Sostanzialmente facendo le stesse operazioni e a parità di app installate(ripristino da back up)
    Posso sostenere, su un compund di 5 giorni di utilizzo(cambiando le schede ai due iPhone)

    La Wind dura mediamente il 45% in meno

    Avete aggiornamenti riguardo la modernizzazione della rete Wind?
    10€ al mese sembrava troppo bello

  11. Luigi ha detto:

    Perdonatemi ho mancato che il confronto é tra Wind vs tim ( tim nano – Wind tagliata)

  12. Guido ha detto:

    Sto per passare a Wind da TIM, con il mio vecchio fido iPhone 4, e questa cosa mi preoccupa un po’.
    Attualmente, tengo sempre disabilitato il 3G anche con TIM, tranne quando mi serve velocità (normalmente uso solo whatsapp e scarico qualche messaggio, perchè avrei un consumo troppo elevato.
    Se io tenessi sempre il 3G disabilitato anche con Wind, il consumo sarebbe paragonabile a quello che attualmente ho con TIM (in condizioni d’uso e copertura simili)?
    Grazie
    Guido

    • Alz ha detto:

      Dunque. Ció che leggo è piuttosto strano. Io sono passato da wind a vodafone e la batteria mi durava meno della metà e credevo fosse colpa di qualche app che con calma avrei individuato e eliminato. Poi a causa del fatto che con vodafone il thetering è a pagamento sono tornato a wind per quest’estate per usare il mio iphone 5 come modem e ho visto che la batteria mi dura di nuovo il doppio. Dopo un utilizzo medio alle 18:30 ho ancora il 75% di carica. Quindi per me vodafone consuma in modo smodato e anomalo.

  1. By fast dormancy wind e problemi batteria iphone on 1 Dicembre 2015 at 20:50

    […] a tutti, sono nuovo nel forum. navigando su internet mi sono imbattuto in questo articolo: [TEST] Durata Batteria iPhone – Tim – Vodafone – Tre – Wind – MelaTechBlog dove si fa riferimento al fatto che in base all'operatore telefonico la durata di batteria di […]

Rispondi

Some HTML is OK
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: