 PERSONAL NOTES OF APPLE'S WORLD AND MORE...

Published: 6 anni ago

[Riflessioni Personali] Il Leone che viene dalla Montagna!!

Con un pò di ritardo, anche nella mio mac è arrivato il Leone!!!…questa volta però Apple l’ha voluto far scendere dalla Montagna, e quindi possiamo dare il benvenuto a Mac OS X Mountain Lion, o meglio OS X 10.8.

Di certo, quest’anno poco si aspettavano un nuovo sistema operativo, made by Cupertino, ma con questa mossa Apple ci ha fatto capire come vuole uniformare gli update di OS X, a quelli di iOS, cioè con costanza annuale, e con aggiornamenti incrementali, ma che al tempo stesso innalzano la qualità, e l’esperienza d’uso del consumatore finale.
Le novità sono tante, ma tanti sono i punti di incontro che adesso OS X ha con iOS, a partire dalla applicazioni introdotte, Promemoria, Note, Messaggi, GameCenter…. sembrerebbe quasi il changelog di iOS 5, a ciò si aggiungono anche funzioni già note per i possessori di iPhone/iPad, quali Airplay, Condivisione, integrazione con Twitter…ecc ecc
ciligiena sulla torta, non poteva mancare la principale novità di iOS: Il Centro Notifiche ( a mio parere, ancora acerbo,e non integrato, con le applicazioni non di sistema).


Che dire quindi….Apple vuole praticamente uniformare i due sistemi operativi, certo dandogli 2 vite differenti, ma integrandole perfettamente in un ecosistema unico, coudiviuata dalla nuvola made by Apple: iCloud, che con questo ultimo aggiornamento si integra perfettamente nell’ecosistema OS X, e quinid MAC.
Quindi quel famoso slogan “Back to Mac“, con qui si aprì lo Special Event di Ottobre 2010, quando si presentò Lion, si stà sempre più congretizzando, cioè riportare l’esperienze avute con il successo di iOS nel sistema operativo Mac OS X creando un sistema, sì diviso ma al tempo unico nell’esperienza d’uso, e con Mountain Lion, si sta arrivando quasi all’integrazione massima, manca ancora qualcosa dal mio punto di vista, soprattuto in ambito lavorativo, e nella gestione dei file, ma parecchi passi avanti sono stati fatti e quindi siamo sulla strada giusta. 😉

Penso che la mossa di Apple sia vincente, e così anche l’altro grande Colosso “Microsoft” stà percorrendo la stessa strada, cioè creare una piattaforma unica per tutti i sistemi in commercio: Smartphone, Tablet e PC, però la mossa di Microsoft a mio avviso è troppo azzardata in quanto, creare dal nulla un sistema unico, potrà creare tanti problemi, e potrà non essere accettato da tutti; invece la strategia di Apple, cioè creare una integrazione, che sia fatta a piccoli passi, così da abiutare l’utente, è a mio avviso la via migliore per avere succeso.
Certo non toglie che “Microsoft” abbia fatto una scelta molto coraggiosa, ed al tempo stesso ambiziosa, non sia detto che in un futuro prossimo potrà anche essere la scelta vincente; non ci resta quindi che aspettare l’uscita ufficiale dell’ultimo sistema opertaivo di Microsoft: “Windows 8” per poi fare le dovute valutazione.

Tarnando a parlare di Mountain Lion, il sistema c’è, la base è quella di Lion, ma notevolmente ottimizzata, non c’è bisogno di fare nulla di particolare, le principali applicazione gireranno fin da subito, in quanto basate su Lion. Bastarè quindi acquistare tramite MacApp Store, Mountain Lion 15.99 Euro, ed ecco qui che il prezzo si allinea a quel discorso fatto in precedente di aggiornamenti incrementali, tale da consentire all’utente l’aggiornamento senza sborsare una cifra esagerata, la convenenzia sarà ancora più alta per chi passerà da Snow Leopard, direttamente a Mountain Lion sborsando solo 15,99 Euro, e quindi evitando il costo delle circa 24 Euro di Lion, bella mossa da parte di Apple, quasi inaspettata 😉
In seguito con la conseuta semplicità che distingue ogni aggiornamento OS X, in pochi più di 20 minuti il sistema sarà istallato e pronto all’uso 🙂
A prima vista d’occhio, come detto, le novità sono poche, sopratutto per chi non possiede un iPhone/iPad, che potrà goder ancor meno di tutte quella integrazione tra sistemi di cui parlavo precedentemente, di certo però, si sente una certa maturità che in Lion mancava.

In ogni caso, come sempre, non mancano i primi problemi, si parla già di una minore durata della batteria per i Macbook, però io questo problema non l’ho riscontrato, e vi scrivo da un Macbook Pro 15″ Early 2011, per il resto ho notato alcuni problemi con il segnale Wi-Fi, soprattutto nel passaggio dallo Stop alla ripresa delle funzioni, in cui il sistema nel riagganciare il segnale mandava in blocco OS X, ma poi facendo alcune prove ho riscontrato che forse il problema era dovuto a qualche programma, (forse Transmit) che non funzionava a dovere con Mountain Lion; adesso rimossi alcuni ipotetici programmi sospetti il sistema funziona alla perfezione, (da evidenziare che io per adesso ho optato per fare un aggiornameno, e non una istallazione pulita, come è sempre consigliato)
In ogni caso, girano già voci di un primo Update 10.8.1, che dovrebbe risolvere e ottimizzare meglio il sistema, come detto già di per sè Ottimo

Note Negative:…..Diciamo che non c’è ne sono, cioè il sistema funziona bene, reattivo, veloce, meglio di Lion e sembra tutto essere nel posto giusto, al momento giusto 🙂
Forse l’unico aspetto negativo da riscontrare, è che Apple con questo aggiornamento, continua a seguire una via, già solcata precedentemente; cioè quella di abbandonare, o meglio, trascurare l’utenza Professionale, a favore di un utenza Consumer, forse molto più redditizia per Apple…ciò si denota sopratutto sul piano pratico, in cui, se si vanno ad osserevare con attenzione le principali novità di OS X ML, esse sono praticamente tutte rivolte ad utenti non-pro, o meglio a persono che non usano il Mac in ambito strettamente lavoritivo.
Io dal mio punto di vista, mi sarei aspettato qualcosa in più, sia per l’applicazione Mail, che a mio avviso è troppo semplicistica, rispetto ad Outlook , sia qualche utility Pro, che agevolasse l’uso in ambito Aziendale, in seguito mi sarei aspettato, o meglio, era più un sogno, delle novità anche in ambiente iWork, fermo oramai dal lontano 2009. era già noto Comunque che Apple man mano avesse deciso di abbandonare, o meglio trascusare l’ambiente Pro, ciò era più che noto, tant’è che il Mac Pro è praticamente fermo da più di 2 anni, senza essere aggiornato.
Apple però è sempre piena di soprese, e non è detto che nel futuro prossimo mi possa ricredere … questa è la mia speranza, perchè comunque il successo di Apple è partito proprio da quell’utenza Pro, che non digeriva Windows e vedeva in Mac OS una salvezza, abbnadonarla adesso non sarebbe un buon gesto da parte di Apple.

Concludo dicende che, Mountain Lion, a mio parere è da promuovere a pieni Voti, diciamo un bel 9- (il meno nella speranza che posso essere tolto, con un occhio di riguardo all’ambiente PRO). 🙂

P.S: Sto istallando un SSD nel mio Macbook Pro, così da provare come si comporta Mountain Lion, con un hardware all’altezza…..a breve quindi seguirà una piccola Review 😉 Stay Tuned!!!!

Rispondi

Some HTML is OK
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: